Eco-hotel.jpg

Hotel The Palazzo, Las Vegas

dalla nostra inviata a san francisco

Il boom degli ECO-hotels

L’ECO-turismo è considerato dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO) il mercato in più rapida crescita del settore, con un tasso del 5% circa, e rappresenta oltre l’11% di tutta la spesa dei consumatori, spingendo così diverse imprese statunitensi del settore ad adottare pratiche ecosostenibili, volte a trovare un equilibrio tra persone, pianeta e profitto.

Costruire e mantenere un eco-friendly hotel negli Stati Uniti porta ad agevolazioni fiscali oltre che a un vantaggio competitivo. Infatti, secondo un’analisi condotta dall’International Ecotourism Society (TIES), più di due terzi dei viaggiatori americani e australiani e addirittura il 90% dei turisti britannici considerano una responsabilità dell’albergatore la tutela dell’ambiente e il supporto delle comunità locali.

E sono sempre più i viaggiatori che fanno la scelta consapevole di alloggiare in strutture ecosostenibili per controbilanciare gli effetti negativi causati, per esempio, dall’emissione di CO2 da parte di navi e aerei durante il tragitto, che contribuisce del 5% al riscaldamento globale.

Un riconoscimento della qualità ambientale
Per essere definiti ecosostenibili, gli alberghi devono impegnarsi a risparmiare energia, acqua, e ridurre rifiuti. Altre caratteristiche dovrebbero essere l’utilizzo di almeno uno o due fonti di energia rinnovabile, come quella solare o eolica, il riciclo e riutilizzo di materiali, come legno, bamboo, o sughero, per l’arredo d’interni, e l’uso di lenzuola, materassi e asciugamani fatti con materiali naturali.
Non è sempre facile assicurarsi che l’albergo scelto segua realmente tecniche ecosostenibili.
Per togliersi ogni dubbio è saggio controllare siti come l’Ecotourism Society (www.ecotourism.org), o verificare che la struttura abbia ricevuto certificazione Leadership in Energy & Environmental Design (LEED), che è un programma sviluppato dall’U.S. Green Building Council per promuovere le migliori pratiche di costruzione della bioedilizia.

Esempi virtuosi
Il più grande complesso edile ecosostenibile al mondo si trova a Las Vegas. Di proprietà della Las Vegas Sands Corporation, gli alberghi The Palazzo, The Venetian e Sands Expo, che insieme costituiscono l’albergo più grande al mondo, hanno ricevuto certificazioni LEED.
The Palazzo, possessore della certificazione LEED d’argento, ha installato sul tetto quelli che sono presumibilmente i più grandi pannelli solari termici della nazione e presenta un sistema di nano-filtrazione in grado di far risparmiare circa 12 milioni di litri d’acqua dolce l’anno.
Altri esempi di hotel eco-friendly negli Stati Uniti sono l’Element New York Time Square West, l’InterContinental Hotel a Chicago, The Westin Bonaventure Hotel & Suites a Los Angeles e l’Hotel Terra a Jackson Hole nel Wyoming.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
La riproduzione è consentita esclusivamente con la seguente citazione: Fonte rivistanatura.com

commenta

Binocoli Terra Zeiss