Le fotografie di Marco Urso

Le fotografie di Marco Urso

I volti dell’Oriente

Il 30 gennaio debutta, presso la Galleria FIAF a Torino, la mostra personale del fotografo Marco Urso dal titolo “A Oriente”. Patrocinata dalla Regione Piemonte, l’allestimento durerà fino al 20 febbraio.

Nonostante la sua fama come fotografo naturalistico, questa volta Urso ha deciso di immortalare volti e rappresentare culture ignote a molti di noi. Attraverso una selezione di 30 fotografie di grande formato, Urso racconta le storie di Khumba Mela, dei festival dei colori di Holi in India, delle donne giraffa in Myanmar, culminando, infine, con i volti espressivi del Kashmir, e lo fa con una sensibilità particolare e una spiccata visione ironica.

Alcuni degli scatti presenti sono stati premiati in diversi concorsi internazionali, ma questa non è una novità per il fotografo, il cui talento ha portato a distinguersi in diverse competizioni fotografiche nazionali e internazionali come World Photography Awards, Nature Best International Contest, National Geographic, Hasselblad Awards.

Un viaggio all’interno dell’obiettivo di Marco Urso, fotografie che trasmettono emozioni e sono in grado di portare i visitatori della mostra in viaggio con lui, attraverso i suoi occhi e un utilizzo di stampa fine art che valorizza ulteriormente i suoi meravigliosi scatti.

 

“A Oriente” – fotografie di Marco Urso, inaugurazione venerdì 30 gennaio ore 21.00 alla presenza dell’autore.
La mostra nei giorni seguenti osserverà questi orari: dal lunedì al giovedi 9.30/12.30 – 14.30/17. Venerdì 9.30/12.30
Galleria FIAF – Vi Pietro Santarosa 7/A Torino
www.galleriafiaf.org

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
La riproduzione è consentita esclusivamente con la seguente citazione: Fonte rivistanatura.com

commenta

Binocoli Terra Zeiss